Allestimenti Camere Ardenti e Mortuaria

Allestire le camere ardenti e mortuarie è una delle attività a cui l’agenzia funebre Di Rosario si dedica su richiesta. Tali camere sono entrambe delle sale destinate ad ospitare le persone una volta decedute, prima di procedere alla loro sepoltura o cremazione, ma hanno funzioni differenti. In questo articolo descriviamo in cosa consistono queste due differenti camere, a cosa servono, e anche come si allestiscono.

Inoltre, spieghiamo anche per quale motivo conviene affidarsi all’impresa funebre Di Rosario nel territorio pescarese per gli allestimenti e per gli altri servizi riguardanti coloro che sono venuti a mancare.

Che cos'è la camera mortuaria

La camera mortuaria è una sala del cimitero nella quale vengono posizionate le salme delle persone decedute in via temporanea prima di procedere con la loro sepoltura, oppure prima di sottoporle alla cremazione.

I corpi presenti all’interno di questa si trovano collocati all’interno delle rispettive bare.

Inoltre, nella camera mortuaria vengono ospitati temporaneamente anche i resti ossei dei cadaveri in attesa di una sistemazione in uno spazio apposito del cimitero.

Allestimenti Camere
Allestimenti mortuaria

Come si allestisce la camera mortuaria

La camera mortuaria viene organizzata in modo tale da consentire la corretta conservazione di salme, bare e di resti ossei prima che vengano spostati altrove.

Sotto l’aspetto edilizio, il locale deve essere adeguato ai requisiti previsti dall’articolo 65 del DPR 285/1990.

In presenza di salme, la temperatura interna a tale luogo in genere non supera i 18 gradi.

Anche la camera mortuaria, come la camera ardente, può essere allestita dalle agenzie di onoranze funebri.

Che cos’è la camera ardente

La camera ardente è una stanza allestita appositamente per fare in modo che coloro che sono stati parenti, amici e conoscenti di chi è venuto a mancare possano fargli visita, prima di concedergli l’ultimo saluto in occasione del suo funerale.

Normalmente infatti, i defunti vengono collocati in questa sala prima che venga effettuato il loro successivo trasferimento al cimitero, per essere introdotti nella camera mortuaria in attesa del seppellimento o della cremazione, e del conseguente rito funebre.

Proprio perché deve ospitare diverse persone, la stanza viene preparata tenendo conto anche dell’aspetto estetico, introducendo al suo interno diversi elementi, come ad esempio dei candelabri e delle composizioni floreali.

Una camera ardente in genere viene preparata in un’abitazione privata, molto spesso la casa in cui il defunto abitava.

La tradizione di questa camera trova le sue radici nell’antichità. L’aggettivo “ardente” di questo specifico luogo deriva dall’usanza di posizionare al suo interno candele e torce.

In origine, tali oggetti avevano anche lo scopo di attenuare gli eventuali miasmi della salma, dovuti alla sua naturale decomposizione post decesso.

Oggi invece le candele, se presenti, hanno una funzione prettamente di immagine al pari dei fiori, perché la salma viene sottoposta ad una procedura chiamata tanatoprassi, che consiste nell’introdurre al suo interno un particolare liquido che la conserva integra per alcuni giorni, impedendo gli effetti sgradevoli della decomposizione.

Inoltre, prima di esporre il defunto alle visite, all’agenzia funebre può essere richiesto anche un particolare trattamento detto tanatoestetica.

Consiste nel fare avere al deceduto un aspetto più presentabile, curandogli capelli, viso, mani e corpo. È molto utile specialmente quando colui che è venuto a mancare presenta segni visibili di malattie o di traumi che si desidera nascondere.

Come si allestisce la camera ardente

La camera ardente può essere preparata nella stanza di una casa, ma in mancanza di questa possibilità le imprese funebri possono provvedere a organizzare apposite sale altrove.

L’allestimento di questa particolare area dedicata al defunto tiene conto del fatto che dovrà esserci sufficiente spazio per accogliere diverse persone, cioè coloro in qualche modo legati al deceduto quando era in vita (amici, parenti, conoscenti).

Tra gli elementi adoperati come parte dell’allestimento possono rientrare i seguenti: paraventi, reggibara, portanome con il libro delle firme, candelabri, fiori.

Perché affidarsi all’agenzia funebre Di Rosario

L’agenzia funebre Di Rosario ha sede a Pescara e a Cappelle sul Tavo (provincia di Pescara). In caso di decesso di una persona è possibile contattarla per richiedere vari servizi, sia di natura pratica che burocratica.

Come già specificato all’inizio dell’articolo, tra i servizi offerti rientra anche l’allestimento delle camere ardenti e mortuarie.

Vale la pena affidarsi a questa impresa del territorio pescarese in quanto lavora da tantissimi anni nel settore di sua competenza, e ha molta esperienza a riguardo.

Chi opera in questa agenzia sa bene che nel caso della perdita di una persona cara occorre offrire i servizi richiesti con una certa discrezione, rispettando sia il defunto che i suoi familiari, e prestando particolare cura anche all’aspetto riguardante la privacy.

Inoltre, si occupa di tutte le questioni che riguardano il servizio richiesto, senza tralasciare nulla e lasciando i familiari liberi di non avere altri pensieri se non l’elaborazione del proprio personale lutto.

È possibile contattare l’agenzia Di Rosario attraverso i recapiti presenti sul sito web di tale impresa, oppure direttamente dal sito per richiedere un preventivo.