Sepoltura salme Pescara

La sepoltura è la pratica che consente di inumare o tumulare una persona defunta. Una sua alternativa è rappresentata dalla cremazione. In culture differenti dalla nostra esistono anche altri metodi di gestione delle salme.

Inumazione, tumulazione e cremazione sono le procedure comunemente adottate in Italia. Vengono regolate da precise norme tecnosanitarie al fine della salvaguardia dell’igiene pubblica e della contaminazione ambientale. Per eseguire tali pratiche sono necessarie le dovute autorizzazioni.

L’agenzia funebre Di Rosario, con sede a Pescara e a Cappelle sul Tavo, tra i vari servizi offre anche quello della sepoltura e, in alternativa, della cremazione, sia dal punto di vista pratico che per quanto concerne l’aspetto legato alle autorizzazioni a procedere.

Esistono varie tipologie di sepoltura

In Italia la sepoltura è il sistema più utilizzato per gestire i deceduti. Come già evidenziato all’inizio del presente servizio, può essere di due tipi: può trattarsi dell’inumazione oppure della tumulazione. Sono procedure che presentano delle differenze sostanziali, che spieghiamo nelle prossime righe.

L’inumazione consiste nel porre il corpo del deceduto in una bara, e di seppellire quest’ultima sottoterra. All’interno di un cimitero, esistono aree appositamente predisposte per questa pratica.

La concessione dello spazio per l’inumazione è di circa dieci anni. Infatti, questo periodo di tempo è giudicato sufficiente per far sì che il corpo si decomponga del tutto, anche grazie al fatto che la bara adoperata è di legno leggero. Se le salme provengono dall’estero o da un comune in cui le bare utilizzate sono realizzate differentemente, si prendono comunque tutti gli accorgimenti necessari per facilitare il processo di decomposizione entro un decennio.

Tumulazione

La tumulazione rappresenta il sistema di sepoltura più adoperato in Italia, al punto che la maggioranza delle persone opta per tale metodo senza nemmeno prendere in considerazione gli altri disponibili.

In questo caso specifico, la salma della persona deceduta viene introdotta all’interno di un feretro (cioè una bara) che si compone di uno strato di legno e uno di metallo, in modo tale da preservarla il più a lungo possibile. Di solito la decomposizione viene completata nell’arco di vent’anni.

Il feretro viene murato in un loculo, ossia uno spazio murario destinato ad una singola sepoltura. Può anche essere posto in una tomba di famiglia o una cappella privata.

La durata della concessione per lo spazio cimiteriale occupato dal deceduto varia a seconda degli accordi presi con il Comune.

In alternativa, è possibile scegliere la cremazione

Una valida alternativa alla sepoltura è rappresentata dalla incinerazione, nota anche come cremazione. La procedura consiste nell’introdurre la salma in un forno crematorio e di raccoglierne le ceneri, le quali verranno poi poste in un’urna.

Questa pratica deve essere autorizzata dal sindaco in base alla volontà testamentaria. Se mancano disposizioni testamentarie, la volontà deve essere manifestata dal coniuge o, in mancanza di quest’ultima persona, uno dei familiari più prossimi al deceduto.

Sepoltura salme Pescara
Sepoltura salma cimitero

Cosa accade dopo la sepoltura

Una volta sepolta una persona defunta, sia per quanto riguarda l’inumazione che la tumulazione, può accadere che occorra effettuare un’esumazione straordinaria su richiesta dei familiari del deceduto, dell’autorità giudiziaria o del Comune, per vari possibili motivi.

Altrimenti, la salma resta al suo posto per un periodo di tempo variabile a seconda del tipo di concessione ottenuta. Nel caso specifico dell’inumazione, per dieci anni circa. Per quanto riguarda la tumulazione, di norma è anche possibile ottenere una nuova concessione alla scadenza della precedente.

Una volta decomposto il corpo, in seguito alla esumazione ordinaria i resti del defunto possono essere spostati in via definitiva in un ossario comune, oppure custoditi per altri due anni all’interno di una cassetta ossario e in un luogo del cimitero differente da quello iniziale.

La ragione per la quale le salme vengono spostate per il tramite dell’esumazione ordinaria è dovuta a motivi di spazio.

Perché affidarsi all’agenzia Di Rosario per la sepoltura

L’agenzia Di Rosario può essere contattata in caso di decesso di una persona nel territorio pescarese.

Questa impresa funebre si occupa di molte delle questioni inerenti al decesso di una persona, curando scrupolosamente sia gli aspetti pratici che burocratici.

Tra i suoi servizi rientra anche la sepoltura intesa come inumazione o tumulazione. In più, su richiesta può occuparsi anche della cremazione.

Per quale motivo vale la pena affidarsi a tale agenzia funebre? Perché ha anni di esperienza alle spalle, e chi lavora al suo interno comprende gli stati d’animo delle persone in lutto per la perdita di una persona a cui erano legate.

Si occupa dunque di fornire i servizi richiesti con discrezione, oltre che con serietà e professionalità, nel più totale rispetto della riservatezza sia del deceduto che dei familiari e di altre persone con cui aveva dei legami.

Offre assistenza completa su ogni questione relativa alla sepoltura del defunto e ad altri servizi eventualmente richiesti, lasciandovi liberi di vivere il proprio personale lutto senza dover avere ulteriori pensieri.